Passaggi e Paesaggi: arte pubblica e qualità urbana

La relazione tra vivere d’arte e arte di vivere

Argomenti
Rigenerazione urbana, rigenerazione umana , francesco cascino, raffaele giannitelli, arteprima , artthinking
A chi è rivolto
Architetti, istituzioni, artisti, imprese, sociologi, costruttori

Abstract

La creazione dei tessuti architettonici in cui viviamo ha origine nelle cosiddette “Architetture naturali preistoriche” dove armonie psichiche con i territori diventavano gli elementi sostitutivi dell’habitat umano. Oggi ereditiamo una ricchezza insediativa che può essere di stimolo positivo ad una vita realmente sociale, creativa e condivisa, oppure sistema di costrizione e condanna per i nostri sensi ed aspirazioni. Una accorta lettura dei nostri territori, della loro formazione e delle loro identità e criticità, è il primo esercizio che possa consentire ai cittadini contemporanei di divenire prima autori e poi attori del paesaggio in cui concepire e svolgere le proprie esistenze sociali. Obiettivo del corso è consentire lo sviluppo della capacità di captare valori e valenze sociali, individuali e urbanistiche in genere, attraversando luoghi e contesti ed esplorandone i caratteri invisibili. Attraverso un processo di “nuova consapevolezza” urbana è possibile avviare le necessarie trasformazioni economiche e antropologiche delle nostre città e dei nostri territori, altrimenti abbandonati a una inesorabile ed immobile decadenza, oppure preda di sviluppi imposti da soggetti terzi, istituzionali e/o privati, in grado - nella migliore delle ipotesi – di misurare il solo VAN (Valore Attuale Netto) di un investimento immobiliare, senza immaginare un nuovo colore per le esistenze delle persone che in quei numeri dovranno vivere il loro futuro.


Docenti/Speaker

Francesco Cascino

Francesco Cascino

Contemporary Art Consultant
Read Bio
Raffaele Giannitelli

Raffaele Giannitelli

Ingegnere e architetto
Read Bio

Descrizione



PROGRAMMA:

ERRARE HUMANUM EST  Dalla libertà di scoprire le proprie architetture naturali del Paleolitico, al Nomadismo instradato del Neolitico. Attraversamenti condivisi della città contemporanea, ricerca di sensazioni, ritmi, morfologie e colori identitari per luoghi che spesso attraversiamo distratti.  


ANALISI E CONSAPEVOLEZZA Attraverso la descrizione di azioni ed interventi realizzati in maniera condivisa, corretta e sostenibile, dove Identità, Arte Pubblica, Urbanistica hanno correttamente lavorato con e sui territori fino a generare ricchezze vere e condivise tra tutti gli attori delle trasformazioni/evoluzioni. 


 • L’INTERAZIONE UOMO-TERRITORIO La rigenerazione urbana diventa rigenerazione umana. L’architettura genera inclusione e innovazione sociale. Partendo dagli attraversamenti condivisi, si lavora assieme per sistematizzare sensazioni ed analisi fatte sul campo. Definizione di comunità urbane e sociali sulla base di valori condivisi e di criticità che ci accomunano. Esercitazioni presso studi professionali con la condivisione di proposte partecipative di trasformazione ed evoluzione di ambiti urbani e non, partendo dalle pratiche partecipative dell’arte pubblica. Arte pubblica come media imprescindibile per la formazione di comunità consapevoli nella loro storia e nella loro volontà di evolversi dialetticamente.




×
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e suggerirti contenuti in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.